Furti col trucco delle monete, Carabinieri di Aosta eseguono due arresti

 

In carcere due sudamericani domiciliati a Torino. Rubavano borsette e portafogli all'uscita dai supermercati

Euro-monetex450

AOSTA. Due uomini di 35 e 45 anni, V.J.A. e C.E.F., entrambi sudamericani e domiciliati a Torino, sono stati arrestati dai carabinieri di Aosta e condotti in carcere su ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip D'Abrusco. Secondo l'accusa fanno parte di una banda specializzata nel rubare borsette e portafogli all'uscita dai supermercati con il trucco delle monetine.

Il fenomeno, fino a pochi mesi fa praticamente sconosciuto in Valle d'Aosta, ha iniziato a destare allarme lo scorso autunno quando tre aostane erano rimaste vittima dello stesso tipo di furto in un solo mese. La tecnica utilizzata era sempre la stessa: i ladri attendevano nei parcheggi dei supermercati l'arrivo di signore con il carrello carico e, mentre queste erano impegnate a caricare i sacchetti in auto, si avvicinavano dicendo loro che erano cadute a terra delle monete. Quando le donne si chinavano per raccoglierle, i ladri prontamente afferravano le borsette rimaste nel carrello o posate sui sedili della vettura e scappavano in auto. Una volta al sicuro rubavano i soldi e usavano il bancomat per prelevare tutto il contante possibile.

Le indagini, spiegano i carabinieri, non sono state facili. I ladri fuggivano su un'auto che riconduceva ad un falso intestatario oppure con targa "radiata" dal Pra ed avevano base fuori Valle. Grazie ad una serie di indizi ed alle registrazioni della videosorveglianza i militari sono comunque riusciti a rintracciare i presunti responsabili. Durante le perquisizioni a domicilio sono state ritrovate anche alcune delle borsette rubate, dei cellulari e documenti vari.

I due uomini finiti in manette sono stati condotti presso la casa circondariale Lorusso e Cotugno di Torino mentre gli altri componenti della banda, attiva anche in Liguria e Piemonte, risultano irreperibili.

 

Clara Rossi

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it