Incidente mortale a Bard, Procura di Aosta indaga per omicidio stradale

 

Al vaglio dei carabinieri l'ipotesi del sorpasso azzardato da parte dell'automobilista

AOSTA. L'incidente avvenuto ieri pomeriggio sulla strada statale 26 a Bard che è costato la vita ad un motocislista potrebbe rappresentare il secondo caso di applicazione del reato di omicidio stradale in Valle d'Aosta. La procura aostana sta indagando proprio in tal senso e intende richiedere una consulenza per accertare l'esatta dinamica dell'incidente e ottenere elementi che possano suffragare il reato di omicidio stradale con o senza aggravanti.

Lo scontro è avvenuto intorno alle 16 non lontano dall'abitato di Bard, all'altezza di una curva. La moto della vittima, il torinese Carmine Miletta di 62 anni, ha impattato frontalmente contro la Seat Ibiza guidata da un valdostano, Romano Luigi Thiébat, 63 anni di Challand-Saint-Victor.

L'auto viaggiava in direzione Aosta, ma lo schianto è avvenuto sulla corsia opposta. Una delle ipotesi al vaglio dei carabinieri è quella del sorpasso azzardato: l'automobilista potrebbe aver occupato l'altra corsia per superare un altro mezzo nel momento in cui stava sopraggiungendo la moto della vittima.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it