REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Morti i due alpinisti inglesi dispersi sul Cervino

 

Hanno trascorso due notti all'addiaccio. Il decesso probabilmente dovuto ad assideramento

AOSTA. Non ce l'hanno fatta i due alpinisti rimasti bloccati sul Cervino a causa del maltempo dallo scorso giovedì sera. I soccorritori hanno tentato di raggiungerli e recuperarli, ma le condizioni meteo non hanno permesso di intervenire in tempo per salvarli.

Gli alpinisti, entrambi inglesi, avevano chiesto aiuto lo scorso giovedì sera. Erano stati sorpresi dal maltempo a circa 4.000 metri di quota e non riuscivano a rientrare a valle. Il Soccorso alpino valdostano si è subito attivato per organizzare il recupero tuttavia le operazioni sono state ostacolate proprio dal maltempo e le guide sono riuscite a raggiungerli soltanti questa mattina, quando ormai erano già morti.

I corpi si trovavano sotto la Gran Corda ed erano coperti dalla neve caduta questa notte. I primi accertamenti indicano che il decesso è sopravvenuto per assideramento a causa delle basse temperature raggiunte nelle due notti trascorse all'addiaccio.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it