Gravemente ferito dopo una lite, 30enne muore all'ospedale di Aosta

 

Dichiarata la morte cerebrale dopo 4 giorni di ricovero

AOSTA. Non ce l'ha fatta Fanan Abdelghani, uno dei due uomini rimasti feriti durante una lite lo scorso fine settimana fuori da una sala slot di Aosta. I medici dell'ospedale regionale Parini ne hanno dichiarato la morte cerebrale.

L'uomo, 30 anni, residente a La Salle originario del Marocco, era stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione nella notte tra domenica e lunedì scorsi dopo essere caduto da un muro alto circa cinque metri in via Chambery mentre litigava con un marocchino di 32 anni, Bakir Ahmed, per un telefono cellulare. I due si sono spintonati a vicenda e sono entrambi caduti dal muretto.

Ahmed ha riportato ferite meno gravi ed è stato ricoverato in neurologia.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it