Salta il processo per il broker di Aosta sparito con 2 milioni di euro

 

Per un difetto di notifica degli atti a processo rimangono soltanto due coimputati

AOSTA. E' saltato a causa di un difetto di notifica il processo a carico di un broker di Aosta, il 59enne Valter Vigliecca, accusato di essere scappato dalla Valle d'Aosta a Capo Verde con 2,3 milioni di euro dei suoi clienti.

La procura ha accusato Vigliecca per truffa e appropriazione indebita. Avrebbe convinto i clienti ad affidargli importanti somme di denaro da investire promettendo un alto ritorno economico salvo poi far perdere le proprie tracce - e le tracce dei soldi - e ricomparire nell'isola africana. Gli atti giudiziari tuttavia non gli sono stati notificati presso la sua nuova residenza, come ha rilevato in aula il suo avvocato Giovanni Borbey, e la posizione di Vigliecca è stata di conseguenza stralciata.

Il processo rimane in piedi però soltanto per gli altri due imputati: Pierantonio Sabbadini, consulente di 46 anni, e Mihaela Sinescu, 40 anni, compagna di Vigliecca all'epoca dei fatti. Le udienze riprenderanno il prossimo 20 giugno.

 

M.C.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it