Ventimiglia, assolto attivista francese passeur "per solidarietà"

 

Félix Croft stava portando una famiglia di migranti in Francia

IMPERIA. E' certamente destinata a fare giurisprudenza la sentenza di assoluzione emessa dal tribunale di Imperia nei confronti di un passeur francese. Félix Croft, attivista di 28 anni di Nizza, stava accompagnando in Francia una famiglia di migranti irregolari tra i quali una donna incinta quando, a luglio 2016, è stato arrestato alla barriera autostradale di Ventimiglia.

Processato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, è stato assolto. La procura ha chiesto per Croft tre anni e quattro mesi di reclusione e il pagamento di una multa di 50.000 Euro, ma il giudice ha evidentemente tenuto conto della tesi della difesa: il passaggio in Francia era un gesto di solidarietà, un aiuto a scopi umanitari non punibile.

 

C.R.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it