Saint-Vincent, estorsioni a clienti: arrestata prostituta

 

In manette una donna marocchina

AOSTA. Una donna di 48 anni è stata arrestata al rientro dal suo Paese di origine, il Marocco, con l'accusa di estorcere denaro agli uomini con cui aveva incontri sessuali a pagamento.

Secondo le indagini svolte dai carabinieri di Saint-Vincent e coordinate dal pm Carlo Introvigne su fatti avvenuti tra ottobre e novembre 2016, al termine dei rapporti consumati in un appartamento della cittadina termale la 48enne, Dounia Lalami, minacciava gli uomini intimando loro di consegnarle cifre tra i 100 e i 500 Euro. Per convincerli prendeva le chiavi della loro auto oppure minacciava di chiuderli nell'alloggio e di chiamare le forze dell'ordine.

Le vittime delle presunte estorsioni sarebbero una dozzina.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it