Aosta, revocata l'accoglienza al migrante responsabile di accoltellamento

 

Il richiedente asilo ha ferito un connazionale durante una lite per futili motivi

CHATILLON. Un ventunenne nigeriano è stato denunciato per la lite "per futuli motivi" sfociata in accoltellamento avvenuta due sere fa a Châtillon, in un appartamento in cui sono ospiti dei richiedenti asilo affidati ad una cooperativa sociale.

Il giovane è accusato di lesioni e a causa del gesto, con provvedimento del prefetto, ha perso il diritto alla misura di accoglienza. Ieri pomeriggio i carabinieri di Châtillon / Saint-Vincento lo hanno accompagnato al Cie di Torino dovrà è stato collocato temporaneamente.

Durante la lite è rimasto ferito un suo connazionale domiciliato fuori Valle e ospitato temporaneamente dal denunciato. Le ferite sono state giudicate guaribili in 7 giorni dai medici dell'ospedale Parini che lo hanno preso in cura.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it