In viaggio da Pont-Saint-Martin ad Aosta: 50 km di silenzio assordante

Pin It

Una terribile desolazione e la consapevolezza che ognuno di noi deve fare la propria parte per bloccare il virus Covid-19

Forte di Bard

AOSTA. È allucinante il viaggio Pont Saint Martin-Aosta che abbiamo documentato stamattina. È una Valle d'Aosta desertificata; è il silenzio il padrone assoluto dei nostri Comuni.

Limitate le auto in transito, vengono controllate sul territorio nei punti ritenuti strategici di Verrès all'ingresso dell'autostrada dalla Polizia stradale, a Nus e a Pont-Saint-Martin dai Carabinieri ed a Quart dalla Guardia di Finanza.

NusG


Sono non più di una decina le persone in giro a piedi osservate sull'intero percorso, alcune con la mascherina sul volto, altre senza, ma a debita distanza di sicurezza. Poche le persone in circolazione, due o tre di queste in fila davanti al negozio del tabacchino di Nus, pochissima gente in coda davanti ai negozi degli alimentari e poche macchine ferme nei parcheggi fino ad una decina di giorni fa stracolmi della Conad a Verrès.

Castello di Issogne

A Bard l'ingresso del Forte è chiuso con adeguata segnaletica, come a Issogne con la cancellata chiusa dal meraviglioso castello. Entrambi indicano come anche la cultura, insieme alla proposta turistica di una intera regione, dovrà fare i conti con una ripartenza che sarà veramente difficile.

In mezzo alle case e nei centri storici qua e là sono apparsi teli e cartoni con la scritta “andrà tutto bene” come alla rotatoria della nazionale Verres-Issogne. Ma ciò che impressiona è il vuoto, è l'assenza sulle strade di auto, veicoli e moto.

Arnad

Nelle piazze, nei centri storici, nelle vie dei paesi, il Covid 19 ha provocato una terribile desolazione che ci ha tristemente strappato la libertà di movimento, seppure nella consapevolezza che ognuno di noi deve fare la propria parte per bloccare il virus.

Il rientro da Aosta su un'autostrada priva di auto, con una trentina di Tir diretti al Monte Bianco ed una decina diretti verso il Piemonte, registra un ulteriore tragico dato sul presente momento storico che la Valle d'Aosta sta attraversando.

 Pont-Saint-Martin  Donnas



Ennio Jr Pedrini

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it