Ollomont, colata detritica blocca una quarantina di escursionisti

Fango e detriti scesi dal Mont Velan hanno interrotto la strada per By e isolato il villaggio di Glassier

 

colata detritica

OLLOMONT. Continuano a Ollomont le operazioni di sistemazione dell'area colpita dalla colata detritica di importanti dimensioni scesa ieri dalle pendici del Mont Velan. La colata ha invaso l'alveo del torrente Berrouard e ha coperto la strada di collegamento con il villaggio di Glassier e la strada poderale di By, intrappolando anche un'automobile e bloccando temporaneamente una quarantina di persone che avevano scelto la zona per le escursioni.

I tecnici regionali della Struttura Assetto Idrogeologico dei bacini montani dell’Assessorato delle Opere pubbliche hanno iniziato ieri le operazioni di riapertura della strada e di pulizia dell'alveo del torrente ma hanno dovuto interrompere più volte il lavoro a causa delle diverse ondate scese dalla montagna.

Il fenomeno si è verificato a causa dell'aumento delle temperature "legato alle precipitazioni nevose in quota dei giorni scorsi e a residui di nevai nella parte alta del bacino", spiega l'assessorato.

A causa della colata, un concerto previsto oggi pomeriggio nella conca di By nell'ambito della rassegna Combin En Musique con Enrico Camanni, Martin Mayes e Gigi Biolcati è stato spostato nell'area maneggio di località Rey, sempre ad Ollomont. 

 

colata detritica

colata detritica

colata detritica

colata detritica

 

Marco Camilli

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it