Nuove panchine rosse inaugurate nei comuni valdostani

Le iniziative in occasione dell'8 marzo come simbolo contro la violenza sulle donne

 

panchina rossa

AOSTA. È stata inaugurata ad Aosta in occasione dell'8 marzo una nuova panchina rossa nell'ambito dell'iniziativa Pour les femmes promossa da Celva e associazione Uniendo Raices cui il Comune ha aderito.

La panchina rossa si trova in via Vuillerminaz, al quartiere Cogne. Come quella posizionata all'Arco d'Augusto lo scorso 25 novembre, rappresenta un simbolo dell'impegno della comunità a "respingere ogni violenza sulle donne, ricordando che ogni vittima di violenza occupa un posto nella società".

Sono finora una trentina le panchine rosse posizionate in Valle d'Aosta. Proprio in occasione della Festa della Donna 2021 anche altri comuni come Saint-Marcel, presso l'area Pocher, ne hanno posizionate di nuove sul territorio.

Ronny Borbey è responsabile politico del progetto per il Celva. "Il filo del rispetto dei diritti collega idealmente il 25 novembre, la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, all’8 marzo. Anche oggi celebriamo il diritto delle donne ad esprimersi appieno nella vita pubblica, professionale e privata, senza il timore di violenze o di discriminazioni - dice Borbet -. Questo ultimo anno di pandemia è stato molto difficile per tutti, ma sono state soprattutto le donne in difficoltà a subire le conseguenze dell’isolamento. Come Istituzioni, oggi come in tutti i giorni dell’anno, invitiamo le donne a far sentire la propria voce, ricorrendo alle antenne di aiuto che abbiamo sul territorio, che il rosso delle panchine aiuta a rendere visibili".

 

 

E.G.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it