.

Quart vieta botti e fuochi d'artificio per Capodanno

Sanzioni fino a 500 Euro per chi viola l'ordinanza firmata dal sindaco Bertholin

 

Il sindaco di Quart ha firmato un'ordinanza contro i "botti" di Capodanno e durante le feste. Il divieto è valido allo stesso modo per fuochi d'artificio, spari con armi da fuoco, mortaretti, razzi e lanterne cinesi nel periodo dal 30 dicembre al 7 gennaio 2022 su tutto il territorio comunale.

Come si legge nell'ordinanza, «oltre a costituire elemento di situazioni di potenziale pericolo e rischio» per persone, animali e cose, i possibili incidenti dovuti all'esplosione di fuochi d'artificio causerebbero «un inutile quanto denegabile ulteriore congestionamento dei servizi di primo soccorso e cura emergenziale presso i presidi ospedalieri» che sono «già oberati in maniera pesante ed accentuata per la situazione di contagio connessa alla pandemia» da Covid-19.

Il sindaco Bertholin si appella inoltre al «senso di responsabilità individuale, alla sensibilità collettiva, affinché cessino simili comportamenti lesivi e che vengano evitati gli assembramenti di persone».

Chi viola il divieto rischia una sanzione da 25 a 500 Euro.

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it