.

Aymavilles attiva i primi tre progetti per i beneficiari del reddito di cittadinanza

Due iniziative coinvolto la casa famiglia Saint Léger

 

Casa famiglia Saint Léger

Il Comune di Aymavilles attiva tre P.U.C., cioè tre Progetti Utili alla Collettività per coloro che ricevono il reddito di cittadinanza.

Dall'attuale mese di aprile i progetti interessano la casa famiglia Saint Léger (foto) e direttamente l'amministrazione comunale. Nel primo caso la collaborazione con la casa famiglia prevede la gestione di un "orto sociale" e l'attività "Il pranzo è servito" di supporto in cucina, nella somministrazione pasti, in lavanderia e di riordino dei magazzini della struttura per anziani di Aymavilles. Il terzo progetto, denominato “Comune bello”, si concentra sulla manutenzione dell'arredo urbano e del bene pubblico e terminerà a settembre 2023 anziché a dicembre 2023 come gli altri due.

Ciascun progetto coinvolgerà due beneficiari del sussidio che hanno firmato il patto sociale.

«L'obiettivo dei P.U.C. è la "restituzione", in termini di attività utili, alla collettività e alla comunità di residenza del beneficio ricevuto con il reddito di cittadinanza», dichiarano in una nota l'amministrazione comunale di Aymavilles e gli assessorati regionali allo Sviluppo economico e alle Politiche sociali che hanno collaborato tra loro per avviare i Progetti Utili alla Collettività.

Quelli di Aymavilles sono i primi Progetti Utili alla Collettività attivati in Valle d'Aosta per il percettori del reddito di cittadinanza.

 

 

Elena Giovinazzo

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it