Valanghe, a Courmayeur riaprono la Val Ferret e dell'area Brenva

Attivazione il Piano di intervento di distacco artificiale valanghe per ridurre il rischio di distacchi

 

Valanga


La situazione della Val Ferret e della Val Veny torna alla normalità dopo che, a causa delle nevicate e del rischio valanghe, il Comune di Courmayeur aveva chiuso entrambe le vallate a tutela dell'incolumità pubblica.

A seguito dell'attivazione del Pidav, Piano di intervento di distacco artificiale valanghe, sono state aggiornate le ordinanze con la riapertura della Val Ferret oggi dalle ore 12 e l'area Brenva questa mattina dalle 10.30.

Nelle due vallate il rischio valanghe è calcolato a livello 3 sopra quota 2.500 metri per effetto sia delle recenti nevicate sia del vento che crea accumuli di neve instabile. Per avventurarsi in escursioni e discese fuori pista è richiesta molta esperienza e altrettanta prudenza.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it