Aosta, ipotesi cambio di viabilità in via Festaz e via Torino

Il Comune vorrebbe rendere le due strade a senso unico: nella corsia 'liberata' spazio a piste ciclabili e attività commerciali

 

Via Torino

Il Comune di Aosta valuta la riorganizzazione del traffico lungo due delle strade più centrali e critiche della città: via Festaz e via Torino. I due percorsi a ridosso della zona pedonale oggi sono "Zona 30", ospitano diverse attività commerciali, dehors, parcheggi e, a breve, nuovi percorsi ciclabili. L'amministrazione comunale intende rivedere l'attuale viabilità e per questo ha deciso di effettuare uno studio di dettaglio per determinare in che modo procedere e come poter integrare questa mini-rivoluzione della viabilità con il progetto Aosta in Bicicletta.

Un'idea su come intervenire c'è già: rendere le strade a senso unico. La soluzione ipotizzata prende spunto dagli effetti che avrà sul traffico la pedonalizzazione dell'Arco d'Augusto. Le nuove rotatorie ai due estremi di via Monte Emilius ridurranno il traffico su via Torino verso via Festaz e indirizzeranno i veicoli su via Clavalité e poi lungo il lato Sud di avenue Conseil des Commis. Dall'attuale semaforo con via Festaz (destinato a essere smantellato) inizierebbero i nuovi sensi unici: uno in direzione Est-Ovest verso viale dei Partigiani e l'altro in direzione Ovest-Est verso via Torino. Gli spazi "sottratti" alle automobili, cioè corsia e stalli di sosta a Nord, verrebbero occupati dai percorsi ciclabili e attività commerciali.

«Al fine di valutare la fattibilità dell’intervento - spiega il Comune di Aosta - tramite lo studio di approfondimento del PGTU (e di redigere la conseguente eventuale modifica progettuale) i lavori di "Aosta in bicicletta" che interessano via Festaz e via Torino verranno temporaneamente sospesi».

 

 

Clara Rossi

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it