Aosta al sesto posto per qualità della vita

Nella classifica 2022 de Il Sole 24 Ore il capoluogo valdostano perde due posizioni rispetto allo scorso anno. Sul podio Bologna, Bolzano e Firenze

 

Mercatini di Aosta

Aosta scivola di due posizioni nel ranking sulla qualità di vita in Italia e arriva al sesto posto generale con un punteggio 575,38 (nella classifica del 2021 il punteggio era di 557,43).

La classifica nazionale redatta dall'indagine de Il Sole 24 Ore è frutto dell'analisi di novanta indicatori totali che prendono in esame diversi aspetti della vita in ciascuna città: dal reddito alla natalità, dai servizi all'infanzia alle ore di esposizione solare, dagli infortuni sul lavoro all'offerta di ristoranti solo per fare alcuni esempi.

Aosta migliora in alcuni ambiti e peggiora in altri. Per esempio guadagna quindici posizioni rispetto alla precedente classifica per la macro-categoria "Ambiente e servizi" (posizionandosi al 3° posto) e tredici posizioni per "Demografia e società" (31°) e migliora di tre posizioni per Cultura e tempo libero (8°). Allo stesso tempo Aosta crolla di trentadue posizioni per "Affari e lavoro" (57°) e perde ventitré posizioni per "Ricchezza e consumi" (25° in Italia) e 12 posizioni per "Giustizia e sicurezza" (posizionandosi 16a in Italia).

Per il capoluogo valdostano l'indagine sulla qualità della vita indica come migliore performance (1° posto) il parametro riferito ai bambini (asili nido, aree gioco, scuole accessibili, pediatri e altri parametri). La posizione peggiore, 107°, è per l'inflazione sull'energia, gas e prodotti combustibili.

La classifica finale sulla qualità della Vita vede sul podio Bologna, Bolzano e Firenze. Seguono Siena, Trento, Aosta, Trieste, Milano, Parma e Pisa. Ultime tre città Caltanissetta (105°), Isernia (106°) e Crotone (107°).

 

 

Clara Rossi

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it