Casinò, a fine estate la decisione definitiva del Tribunale di Aosta sul concordato

Pin It

Casinò de la ValléeSAINT-VINCENT. Si svolgerà probabilmente a settembre l'udienza del Tribunale di Aosta per l'omologa del piano di concordato preventivo in continuità presentato dalla Casinò de la Vallée Spa. 

Se i giudici daranno parere positivo, la procedura avrà il via libera definitivo. I creditori si sono già espressi il mese scorso con l'89,24 per cento di adesioni al programma di restituzione dei debiti (il 78% di quelli totali, pari a circa 68,8 milioni di Euro), tuttavia esiste la segnalazione di due creditori chirografari che ritengono il Grand Hotel Billia svalutato rispetto al suo valore reale.

Secondo la società del Casino comunque l'alta adesione al piano di concordato rappresenta "un risultato straordinario che premia un lavoro molto faticoso ed impegnativo", commenta la società del Casinò di Saint-Vincent in un comunicato. "L'approvazione della proposta concordataria da parte dei creditori - aggiunge la casa da gioco - rappresenta un ulteriore passo, fondamentale, nel percorso, ancora impegnativo, necessario per il completamento dell'operazione di risanamento".

 

 

 

Clara Rossi

 

 

 

 

 

AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it