Cogne Acciai Speciali, a marzo calo degli ordinativi. Previsto un mese di cig ordinaria

Pin It

Annunciati un premio di 700 euro e un piano investimenti annuale per 26,6 milioni 

 

Cogne Acciai Speciali

AOSTA. La Cogne Acciai Speciali si prepara a vivere un mese di marzo delicato dal punto di vista degli ordinativi. L'azienda siderurgica aostana, molto legata al settore dell'automotive che ancora stenta a ripartire, prevede per il mese prossimo una flessione temporanea delle lavorazioni e di conseguenza l'attivazione della cassa integrazione per alcuni reparti. 

Il punto della situazione è stato fatto in un incontro che i vertici aziendali hanno organizzato con i sindacati in previsione dell'assemblea della prossima settimana.

A soffrire maggiormente sono le lavorazioni della Linea laminati, legate appunto al settore della mobilità e che sconta le difficoltà di mercati internazionali acuite nell'ultimo periodo dall'emergenza nuovo Coronavirus. La CAS prevede una "contrazione temporanea degli ordini" a marzo e porterà in assemblea la proposta di attivare la cassa integrazione guadagni ordinaria dal 2 marzo al 4 aprile per almeno un giorno a settimana nelle aree produttive coinvolte.

"Per consentire all’azienda la flessibilità necessaria per cogliere tutte le opportunità che si presenteranno sui vari mercati - spiega inoltre la CAS -, sono stati confermati i capisaldi intorno ai quali è stata impostata la riflessione: salvaguardia degli attuali livelli occupazionali, tutela dei lavoratori con contratto a tempo determinato e mantenimento delle professionalità che consentono alla Cogne di presentarsi in modo competitivo sul mercato mondiale dell’acciaio inossidabile con nuovi prodotti in settori strategici".

Lo stabilimento annuncia comunque, nonostante le difficoltà, di aver confermato il piano di investimenti per l'anno in corso di 26,6 milioni di Euro e di voler erogare a giugno un premio di produttività aziendale di 700 Euro.

 

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it