A gennaio Finaosta sostituirà il Cda della Cervino Spa

La presidenza affidata temporaneamente ad un funzionario della finanziaria regionale dopo le dimissioni di Zanetti

 

FinaostaAOSTA. Finaosta ha stabilito di affidare temporaneamente ad un proprio funzionario la presidenza della propria controllata Cervino Spa, la società che gestisce gli impianti di risalita di Cervinia e delle stazioni sciistiche limitrofi.

Il Consiglio di Amministrazione della finanziaria regionale ha già preso atto delle dimissioni rassegnate da Matteo Zanetti, 49 anni, dopo il caso della webcam sulle piste oscurata e ha indicato alla società controllata di scegliere per la presidenza un suo funzionario, la cui nomina è attesa la prossima settimana.

Il Cda della Cervino Spa rimarrà quello attuale fino a gennaio 2021, quando la finanziaria regionale riconvocherà il proprio Consiglio di Amministrazione per sostituire tutti i componenti. Oltre al presidente dimessosi Matteo Zanetti, nominato lo scorso 30 settembre, fanno parte del Cda Agostino Carrel, Stefano Perrin, Monica Meynet e Sara Rosset, tutti nominati tre anni fa.

In un comunicato stampa sulle sue dimissioni, Zanetti ha spiegato che "a seguito degli incontri richiesti da parte della Regione VdA e Finaosta S.p.A. ai membri del C.d.A., è emerso il venir meno della fiducia tra Regione e intero CdA".

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it