Il 6 novembre Libri per le tue orecchie ad Aosta

Una giornata evento dedicata al mondo dell'audiolibro promuovere la lettura attraverso l'ascolto

 

Libri e audio

Promuovere la lettura attraverso l'ascolto e accompagnare gli aostani in un momento di immersione culturale: con questo spirito il Comune di Aosta organizza "Libri per le tue orecchie", una giornata dedicata al mondo degli audiolibri.

Domenica 6 novembre si svolgeranno alcuni incontri ad accesso libero, in collaborazione con la casa editrice Emons, per abbracciare trasversalmente gli interessi della popolazione, tra reading e laboratori, in una giornata densa di attività ad ampio raggio.

L'assessore comunale alla Cultura Samuele Tedesco spiega come è nata l'idea della particolare manifestazione che, in futuro, potrebbe trasformarsi in un verso e proprio festival dell'audiolibro. «Il settore dell’audiolibro sta vivendo una fase espansiva sempre più rapida - spiega Tedesco - favorita dall'incrocio tra futuro e passato rappresentato dalla riscoperta del piacere dell’ascolto della lettura ad alta voce che rimanda alla dimensione della tradizione orale unito allo sviluppo tecnologico espresso dal digitale e dalla conseguente diffusione dei podcast».

«Crediamo quindi - prosegue l'assessore - che si tratti di un’espressione culturale che, seppure ancora di nicchia, sia destinata sempre più ad affiancare e le tradizionali forme di diffusione del pensiero quali libri e riviste cartacei o in formato e-book, radio, tv e web, e che, per questo motivo, risulti particolarmente interessante promuoverla attraverso eventi dedicati che ne facciano conoscere e apprezzare l’ancestrale potenza rappresentanza dalla parola detta nell’ambito delle iniziative pensate per lanciare la candidatura di Aostæ 2025».

Il programma di Libri per le tue orecchie

La manifestazione avrà inizio alle ore 9.30 all'Hôtel des Etats con un evento pensato per i bambini che proporrà una lettura ad alta voce e un'attività di laboratorio.

È invece dedicato ad un pubblico più adulto l'evento dele ore 16, "Chez Proust. De À la recherche du temps perdu au Podcast" che vedrà dialogare la scrittrice Ilaria Gaspari e la docente dell’Università della Valle d’Aosta Teresa Grange. L'incontro si svolgerà al Caffè Nazionale di piazza Chanoux.

Infine alle ore 21 al teatro Giacosa Massimo Popolizio leggerà pagine scelte dal capolavoro di Mery Shelley "Frankenstein" accompagnato dal violoncello di Giovanna Famulari.

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it