Oggi è il

Casinò, Fosson: "servono serietà e autorevolezza"

  • Pubblicato: Giovedì, 20 Settembre 2018 15:12

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Il presidente del Consiglio regionale contro il video di Aggravi e Cognetta

Antonio Fosson

AOSTA. Il video girato nei giorni scorsi che testimonia la consegna degli atti relativi al dossier Casinò da parte dell'assessore alle Finanze Stefano Aggravi al presidente della II Commissione Roberto Cognetta incassa, dopo le tante polemiche di questi giorni, anche le censure del presidente del Consiglio regionale Antonio Fosson.

«Mai prima d'ora si era assistito a rappresentazioni simili all'interno degli uffici del Consiglio» tuonano Fosson e l'intero ufficio di presidenza dell'assemblea regionale, riunitosi in via d'urgenza. «Il rispetto delle Istituzioni, oltre che attraverso il lavoro e l'impegno quotidiani di ognuno, passa attraverso l'effettiva presa di coscienza dell'importanza del ruolo che si ricopre, e dunque anche dei relativi comportamenti promossi nelle vesti di amministratore pubblico, indipendentemente dalla propria collocazione politica. Un ruolo - continua la presidenza del Consiglio regionale - che non deve mai essere svilito. Mai come in questo momento c'è bisogno di serietà, autorevolezza e consapevolezza di comportamenti da parte di tutti i Consiglieri, soprattutto nella gestione di un dossier così importante come quello del Casinò de la Vallée».

Fosson prende «le distanze da simili atteggiamenti che sono in contrasto con la dignità della nostra Assemblea e di tutti coloro che ne fanno parte. Lo faccio in qualità di Presidente dell'Assemblea e quindi di garante prima di tutto della sua rispettabilità e di quella di tutti i colleghi Consiglieri.»

 

E.G.

Altre news di politica

 

Video

Archivio >

AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075