Fase 2, M5s: serve massima serietà da parte di Giunta e azienda Usl

Pin It

'La Valle d'Aosta ha bisogno di scelte chiare e definite'

 

AOSTA. "Non sono né un Consiglio regionale con una Giunta in prorogatio né una Sanità con un commissario da due anni che possono decidere il futuro della sanità valdostana". Lo dichiarano in una nota i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle interviene sul confronto politico sul sistema sanitario. La Valle d'Aosta, "oggi, ha bisogno di scelte sanitarie chiare e definite, da realizzarsi entro i prossimi sei mesi, per risolvere i problemi legati al Covid-19", aggiungono.

La nota fa seguito al pomeriggio di caos sulla nomina della cabina di regia con l'ex ministro Balduzzi e le dichiarazioni contraddittorie rese a distanza di pochi minuti dal presidente della regione Testolin e dall'assessore alla sanità Baccega che "ci dimostrano - dicono i quattro consiglieri regionali - che non c'è programmazione circa le azioni da mettere in campo a tutela della salute dei cittadini valdostani. Questa cabina di regia ha inoltre il mandato di redigere un piano di proposte operative per la "Fase 2" del Covid19 entro il mese di luglio 2020, data entro la quale la "Fase 2" sarà certamente oltrepassata".

"Un ulteriore elemento di grande preoccupazione - conclude il gruppo M5s - è l'assenza di certezze riguardo ai tempi di presentazione dell'assestamento di bilancio 2019, comunicataci sempre ieri in seconda Commissione. Come cittadini valdostani, chiediamo alla Giunta e all'azienda USL massima serietà nella gestione di questo momento così delicato per la nostra regione dal punto di vista non solo sanitario, ma certamente anche economico".

 

redazione

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it