REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Elezioni comunali, la proposta di Alpe: assemblee dei cittadini al posto dei Consigli comunali

AOSTA. Una assemblea dei cittadini per amministrare le realtà più piccole e l'elezione indiretta della giunta e del sindaco per i Comuni con meno di 5.000 residenti. Sono le novità contenute nella proposta di legge che il gruppo consiliare Alpe (primo firmatario Alberto Bertin) ha depositato ieri in Consiglio Valle.

Il testo vuole aggiornare l'attuale normativa che "risale al 1995 e mostra ormai i propri limiti", sottolinea il movimento. In questi venti anni "è calata vistosamente la partecipazione agli eventi elettorali e si è ridotta drasticamente la competizione fra liste".

Per le comunità più piccole, sotto i 300 abitanti, la proposta di legge introduce la possibilità di sostituire il Consiglio comunale con un'assemblea di cittadini. Per i Comuni sotto i 5.000 abitanti invece è previsto che il sindaco, il vice sindaco e la Giunta siano eletti dall'assemblea comunale.

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it