Elezioni comunali, la proposta di Alpe: assemblee dei cittadini al posto dei Consigli comunali

Il testo vuole aggiornare l'attuale normativa che "risale al 1995 e mostra ormai i propri limiti", sottolinea il movimento. In questi venti anni "è calata vistosamente la partecipazione agli eventi elettorali e si è ridotta drasticamente la competizione fra liste".

Per le comunità più piccole, sotto i 300 abitanti, la proposta di legge introduce la possibilità di sostituire il Consiglio comunale con un'assemblea di cittadini. Per i Comuni sotto i 5.000 abitanti invece è previsto che il sindaco, il vice sindaco e la Giunta siano eletti dall'assemblea comunale.

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it