REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Una rete regionale per la ricarica dei veicoli elettrici

AOSTA. C'è il via libera del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti al finanziamento dei progetti presentati dalla Valle d'Aosta per sostenere la diffusione di mezzi ad alimentazione elettrica attivando una rete di punti di ricarica sul territorio regionale.

L'Assessorato regionale delle Attività produttive ha presentato due proposte in risposta al bando nazionale, entrambe riferite al progetto "E.VdA", risultate al primo ed al diciassettesimo posto della graduatoria che conta diciannove progetti ammessi a finanziamento sui trentadue presentati.

Potendo beneficiare del contributo statale di 480mila euro si intende realizzare una rete di colonnine di ricarica per i veicoli elettrici su tutto il territorio regionale, ma in particolare nella plaine. Ad Aosta e nei comuni della cintura si progetta infatti di attivare rispettivamente undici e sedici colonnine che si andranno ad aggiungere alle altre diciassette distribuite sul resto del territorio.

"E.VdA" rappresenta la prosecuzione di un progetto più articolato per promuovere la mobilità sostenibile in cui rientrano iniziative pilota come il Cityporto di Aosta o il Rê.V.E. Grand Paradis. L'assessore Pierluigi Marquis, commentando il finanziamento delle due proposte valdostane, esprime in una nota "particolare soddisfazione per l'ottimo risultato conseguito e per la possibilità di ottenere un contributo consistente, indispensabile per implementare l'infrastrutturazione del territorio con punti di ricarica, che ci permetterà di avere 30 comuni in grado di erogare tale servizio favorendo la diffusione di veicoli a trazione elettrica".

 

Elena Giovinazzo

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it