.

Referendum in Scozia, Alpe: "rivendicazione dell'autogoverno antidoto alla sfrenata globalizzazione"

"Molti scozzesi, votando no, hanno dato credito al premier Cameron che ha assicurato devoluzione e autonomia fiscale, l'esatto contrario di quanto sta succedendo in Italia con la riforma del Titolo V", evidenzia il movimento. "La stessa rivendicazione dell'autogoverno - continua la nota - si è posta come antidoto alla sfrenata globalizzazione, al primato della finanza sull'economia reale e all'austerità imposta dalla Bce. Non è un caso che i mercati negli ultimi giorni di campagna elettorale abbiano pesantemente condizionato l'esito del voto".

Per Alpe "un pronunciamento con una altissima partecipazione e senza lo sbarramento di un quorum costituisce a ogni latitudine linfa vitale per la democrazia, per la partecipazione".

redazione

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it