.

L'Uvp: "aprire un dialogo per uscire dall'impasse politica"

Nella riunione di ieri, il Conseil ha preso atto della "disponibilità al dialogo manifestato dall'Union Valdôtaine" e ha riaffermato "la validità dell'alleanza autonomista e progressista condannando, con forza, gli attacchi, anche personali, contro l'Uvp" da parte "di coloro che avrebbero dovuto essere alleati e che, con il loro comportamento, demoliscono la coesione e la credibilità della coalizione".

L'impasse attuale, afferma ancora l'Uvp, "non permette di risolvere i problemi reali dei cittadini e delle imprese". "In assenza di una soluzione politica affidabile e capace di realizzare le riforme e i cabiamenti necessari per uscire dalla crisi attuale - conclude l'Uvp -, la sola soluzione possibile è, dando voce agli elettori, il ritorno alle urne".

 

redazione

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it