Covid, on. Tripodi: approvata risoluzione per sostegno a lavoratori e imprese del turismo invernale

La deputata M5s insieme al collega Cantone: 'necessaria azione di monitoraggio affinché tutto il settore riparta in sicurezza'

 

Elisa TripodiAOSTA. La Commissione Trasporti della Camera ha approvato una risoluzione che impegna il governo a prevedere misure a sostegno dei lavoratori e delle imprese legate al turismo invernale e in particolare al settore dello sci. Ne dà comunicazione la deputata del M5s Elisa Tripodi.

"Con l'apertura della stagione sciistica, prevista ufficialmente per il mese di dicembre, si rende necessaria e urgente un'azione di monitoraggio e di coordinamento affinché tutto il settore possa ripartire in sicurezza ed efficienza, compatibilmente sempre con il monitoraggio della curva epidemiologica", afferma la deputata Tripodi insieme al collega Luciano Cantone. "Grazie a questa azione in Commissione Trasporti è stata approvata una risoluzione a nostra firma che impegna il Governo a prevedere tutte le misure a sostegno di lavoratori e imprese del settore e dell'indotto.

"In Conferenza delle Regioni, in questi giorni, si esaminano i provvedimenti da includere nel protocollo di sicurezza per la gestione della pandemia e la sua compatibilità con la fruizione della stagione invernale - proseguono gli on. Cantone e Tripodi -, ed è necessario includere anche le misure che possano incentivare un turismo sicuro, responsabile e consapevole, prevedendo dunque la presenza costante di un tavolo tecnico e rappresentativo del settore all'interno della Conferenza delle Regioni".

"Non dimentichiamo - concludono i due parlamentari del Movimento 5 stelle - che tutto il comparto del turismo invernale coinvolge migliaia di lavoratori e, a loro, ed anche a tutti gli altri operatori, occorre garantire tutte le tutele necessarie. Compatibilmente con il monitoraggio della curva epidemiologica si può già iniziare a mettere in campo tutti gli strumenti utili per cercare di avviare in sicurezza la stagione invernale già fortemente penalizzata nella Fase 1 della pandemia".

 

 

C.R.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it