Ferrovia, accordo con Trenitalia evita il taglio delle corse

Scongiurato la riduzione del servizio annunciato dal 5 ottobre

 

AOSTA. L'annunciata riduzione delle corse ferroviarie in Valle d'Aosta a partire dalla prossima domenica non ci sarà.

A seguito dell'incontro di ieri a Roma tra il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, l'assessore ai Trasporti Aurelio Marguerettaz e l'assessore alla Sanità Antonio Fosson, il ministero ha appurato che il mancato pagamento del servizio "è dovuto al fatto che non è ancora stato sottoscritto l'accordo di programma per il trasferimento delle competenze in materia di servizi ferroviari dallo Stato alle Regioni".

E' così stato raggiunto un accordo: "la Regione Valle d'Aosta si impegna al pagamento della quota dovuta per quest'anno (agosto-dicembre 2014) e degli anni successivi e Trenitalia si impegna a non interrompere il servizio", spiega Lupi.
Trenitalia chiedeva il pagamento di 78 milioni di euro per i servizi svolti dal 2011 e mai pagati.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it