REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Revisione dell'Atto aziendale Usl, Fosson: "nessun documento definitivo senza confronto"

L'iter per la razionalizzazione delle strutture ospedaliere dovrebbe concludersi entro fine anno

AOSTA. Revisione in corso per l'Atto aziendale dell'Usl valdostana con l'obiettivo di razionalizzare le strutture ospedaliere.

Sui contenuti del documento interviene l'assessore regionale alla Sanità, Salute e Politiche sociali Antonio Fosson: la versione sulla quale si sta lavorando "non è quella definitiva in quanto, dopo gli incontri della settimana scorsa, l'azienda è ora in attesa di acquisire il parere delle parti sociali e le osservazioni del Collegio di Direzione". Anche "sul versante politico-istituzionale sono previsti altri momenti di confronto, che porteranno alla stesura definitiva del nuovo documento".

Sull'iter ancora Fosson precisa che "la settimana scorsa il documento è stato presentato dalla Direzione strategica dell'Usl della Valle d'Aosta al Collegio di Direzione aziendale, composto dalle figure apicali, tecniche ed amministrative, della gestione delle attività cliniche, della programmazione e della valutazione delle attività sanitarie. Successivamente, lo stesso documento è stato sottoposto a tutte le Organizzazioni sindacali, al fine dell'acquisizione del loro parere" come previsto dalla normativa regionale.

La stessa normativa prevede che l'Atto aziendale sia portato anche in Commissione consiliare. "Pertanto - dice Fosson - non vi sarà nessun documento definitivo senza un confronto con tutte le parti politiche rappresentate all'interno degli organismi consiliari. A conclusione dell'intero iter, l'atto sarà sottoposto alla Giunta regionale per l'approvazione deliberativa". Il tutto dovrebbe avvenire entro il 31 dicembre.

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it