.

Costituito il Nucleo regionale di valutazione delle politiche per il lavoro

Bertschy: superare l'autoreferenzialità della pubblica amministrazione

 

Valutare l'efficacia delle misure di politiche del lavoro e «superare l'autoreferenzialità della pubblica amministrazione»: questi gli obiettivi del neocostituito Nucleo di valutazione del Piano politiche del lavoro secondo quanto afferma l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Luigi Bertschy.

La Giunta regionale ha approvato lunedì la costituzione del Nucleo di controllo presieduto da Ivana Pais, docente dell’Università Cattolica di Milano ed esperta in politiche valutative, e composto da Marco Lorenzetti in rappresentanza dei datori di lavoro; Vilma Gaillard per le organizzazioni sindacali; Roberto Grosso per il terzo settore; Daniele Chapellu in rappresentanza di Anpal Servizi e Stefania Riccardi, coordinatrice del Dipartimento Politiche del Lavoro e della Formazione.

Il 6 ottobre il Nucleo di valutazione si insedierà e diventerà in questo modo pienamente operativo.

«Si tratta - aggiunge l'assessore - di un’importante novità nel panorama pubblico, in quanto sarà questo organismo, composto prevalentemente da componenti esterni all’Amministrazione regionale, a valutare l’impatto e i risultati delle azioni messe in atto».

 


Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it