Parere favorevole in Commissione al bilancio 2015 del Consiglio Valle

 

Taglio del 7,5% ai trasferimenti dalla Regione

 

AOSTA. Supera i 16 milioni di Euro il bilancio di previsione 2015 del Consiglio regionale della Valle d'Aosta.

La Commissione Affari generali riunita ieri ha dato il parere favorevole al documento contabile (con l'astensione di Uvp, Alpe e M5s) che prevede entrate e spese effettive per quasi 13 milioni di euro e partite di giro per oltre 3,1 milioni.

Sul fronte delle entrate, la Regione ha ridotto del 7,47% gli stanziamenti a favore del Consiglio che risultano così pari a 10,4 milioni di Euro (l'80% delle entrate generali).

Nel capitolo uscite, l'89% delle risorse (11,6 milioni circa) sono legate alle spese fisse in cui rientrano i costi del personale, gli emolumenti ai consiglieri, i contributi ai gruppi, le risorse per Consulta per le pari opportunità, Corecom, Difensore civico e per la gestione del sistema informativo. Queste sono ridotte dell'1,57% rispetto all'esercizio precedente. Sulle spese variabili, pari a 1,4 milioni, si è invece intervenuto con un taglio del 31,79%.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it