.

Le principali delibere approvate dalla Giunta regionale della Valle d'Aosta

Marco Mignacco designato presidente del Consiglio di amministrazione di InVa Spa

 

Palazzo regionale

La Giunta regionale della Valle d'Aosta oggi ha nominato - ai sensi della l.r. 11/1997 - Antonio Carlo Franco quale presidente del collegio sindacale e Stefano Fracasso quale sindaco supplente della Società Aeroporto Valle d'Aosta s.p.a.
Ai sensi delle ll.rr. 11/1997 e 81/1987, la Giunta regionale inoltre ha designato Marco Mignacco quale presidente del Consiglio di amministrazione della società IN.VA. S.p.A. in sostituzione di Giorgio Consol a seguito di rinuncia alla carica.

Su proposta dell'assessore alle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio, il Governo regionale ha approvato le variazioni di bilancio per consentire la sottoscrizione della bozza di convenzione con l'Ispra per la realizzazione della Carta geologica 071 Monte Rosa in scala 1:50.000. Con le variazioni si iscrivono i fondi statali assegnati per un ammontare complessivo pari a 489.600 euro per il triennio 2022/2024. Si reperisce inoltre l'importo complessivo di 50 mila euro quale quota di compartecipazione regionale necessaria a garantire l'intera copertura finanziaria necessaria.
La Giunta ha anche adottato il progetto di fattibilità tecnico-economica di quattro lotti funzionali per i lavori di realizzazione della pista ciclabile Alta Valle, nel tratto tra i comuni di Sarre e Avise, nell’ambito della programmazione regionale in materia di mobilità ciclistica.

Su proposta dell'assessore ai Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio, la Giunta regionale ha erogato dei contributi alla Fondazione Clément Fillietroz onlus di Nus e all'Institut d’études fédéralistes et régionalistes – Fondation Emile Chanoux di Aosta rispettivamente di 280mila euro e 100mila euro per le attività 2022.
L'Esecutivo ha poi definito il piano di riparto dei contributi a sostegno dell’attività teatrale locale per l’anno 2022 per un importo complessivo di euro 247.157.

Su proposta dell'assessore all'Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate, la Giunta regionale ha approvato la proposta progettuale dal titolo "Giovani: costruttori del domani e uniti nello sport!", ai sensi dell'Intesa tra lo Stato e la Regione autonoma Valle d'Aosta raggiunta nella Conferenza unificata dell’11 maggio 2022. Gli obiettivi dell’iniziativa sono di incentivare interventi e iniziative che sviluppino nei giovani valdostani tra i 14 e i 29 anni la vocazione d’impresa. Per tale scopo, la proposta progettuale viene finanziata per 63.119 euro (80% della spesa complessiva) dal Fondo nazionale per le politiche giovanili per l’anno 2022.

Infine su proposta dell'assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali, il Governo regionale ha definito i criteri e le modalità di erogazione all’Arer dei contributi inerenti agli interventi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, ai sensi dell’art. 2, comma 1, della l.r. 8/2022.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it