Incarico a Testolin, Chatrian: poche motivazioni per un cambio di presidente

Le segreterie politiche degli alleati UV discuteranno della decisione di sostituire Lavevaz con Testolin

 

La sede dell'Union Valdôtaine

La decisione dell'Union Valdôtaine di proporre un cambio di presidenza in Regione, con Renzo Testolin al posto di Erik Lavevaz, sarà nei prossimi giorni all'esame delle altre forze della maggioranza regionale.

Con Lavevaz assente, oggi pomeriggio le commissioni politiche degli alleati hanno avuto una riunione con l'UV. «L'obiettivo di questo incontro - dice Albert Chatrian, capogruppo di AV-VdA Unie/Mouv' - era conoscere le motivazioni di un eventuale cambio al vertice. Poche sono state le motivazioni a tal riguardo e le porteremo ognuno nei propri movimenti, nelle varie segreterie, in modo che ci sia la possibilità di un confronto all'interno di ogni singolo movimento». 

Nei giorni scorsi il Comité fédéral dell'Union ha dato a Testolin il mandato di formare un nuovo governo in Regione. La decisione, assai dibattuta nel mouvement, è stata presa dopo la notizia dell'archiviazione dell'inchiesta Egomnia che riguardava anche l'attuale consigliere regionale, primo per voti tra gli eletti dell'UV alle elezioni regionali del 2020.

 

 

M.C.

 

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it