Legge Stabilità, emendamento Marguerettaz sulle agevolazioni per il riscaldamento

 

L'iniziativa accolta dal Governo esclude dalla ridefinizione dei crediti di imposta le zone di montagna - VIDEO

 

AOSTA. Il Governo Renzi ha accolto un ordine del giorno presentato da Rudi Marguerettaz alla Legge di Stabilità per ristabilire il beneficio fiscale sull'acquisto di gasolio e Gpl per il riscaldamento domestico nelle aree di montagna.

camerax250Lo riferisce il movimento Stella Alpina.

La legge prevedeva la riduzione delle agevolazioni per l'acquisto di Gpl e gasolio da riscaldamento per le aree di montagna e quelle geograficamente svantaggiate con benefici per le casse dello Stato di 16,3 milioni di euro per il 2015 e di 38,7 per il 2016."Per una famiglia scaldarsi costerà mediamente 260 euro in più, per un'attività alberghiera ben 20 mila euro in più e un pieno da due mila litri costerà 500-600 euro in più rispetto al 2010 - è evidenziato nella premessa dell'emendamento -. Secondo una rilevazione dell'Unione Europea, datata a settembre di questo anno, basata sulle informazioni riportate dal sito dello stesso Ministero dello sviluppo economico, un pieno di mille litri costa ai cittadini italiani 1.381 euro, mentre in Austria il prezzo per lo stesso quantitativo è poco più di 933 euro e in Francia di 900 euro, registrando una differenza di oltre 447 euro".

L'emendamento del deputato chiede di "escludere, dalla ridefinizione dei crediti di imposta di cui al comma 11 dell'articolo 19 del provvedimento in oggetto, la riduzione dei benefici fiscali" con un "particolare riguardo per le zone climatiche di fascia E ed F anche per gli anni successivi".

 

Elena Giovinazzo

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it