.

Anche L'Altra Valle d'Aosta guarda alle elezioni comunali

AOSTA. Costruire un Comune "più equo", concentrare gli investimenti sulla qualità dei servizi anziché sulle grandi opere, promuovere il turismo ecocompatibile, proteggere i beni comuni dagli speculatori, puntare ai "Rifiuti Zero". Sono alcuni dei principi a cui dovrebbero ispirarsi le forze politiche alle elezioni comunali secondo L'Altra Valle d'Aosta, percorso politico nato dall'esperienza dell'Altra Europa per Tsipras che mira a costituire "una casa comune per tutta la Sinistra, alternativo nella forma e nei contenuti all'attuale sistema di governo rappresentato dall'Union Valdotaine, dalla Stella Alpina e dai loro alleati".

I portavoce del movimento a seguito dell'assemblea che si è svolta oggi all'Espace Populaire spiegano di essere "interessati a dialogare per le prossime elezioni comunali con tutti coloro i quali condividono" le linee generali.redazione

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it