Alpe, dalla Regione interventi troppo blandi sul personale

"Irrisori 31 pensionamenti. Entro il 2016 ben 180 dipendenti matureranno i requisiti"

Bertin-albertoAOSTA. Gli interventi della Regione sul personale del comparto unico sono "troppo blandi". Lo afferma Alberto Bertin, consigliere regionale del gruppo Alpe, riguardo all'interpellanza discussa ieri in Consiglio regionale.

Rispondendo a un'interpellanza, il presidente della Regione ha riferito che nei prossimi anni saranno posti in pensione 31 dipendenti. "Dalla ricognizione sulle posizioni previdenziali - dice Bertin - è emerso che ben 180 dipendenti su 2.865 matureranno entro il 2016 i requisiti per il pensionamento con i parametri ante-riforma Fornero". Secondo il consigliere regionale "il pensionamento di solo 31 di essi ci pare un numero irrisorio. Non posso credere che l'amministrazione, nonostante il notevole ridimensionamento della finanza pubblica regionale, abbia bisogno ancora di tutto questo personale e quindi non permetta a chi ne ha i requisiti di andare in pensione. E' evidente che sarebbe un vantaggio per le casse pubbliche e credo che non dispiaccia a buona parte delle persone in questione. Un meccanismo che vedrebbe tutti vincenti" osserva Bertin.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it