Il Cdm abroga la Commissione di coordinamento per la Valle d'Aosta

L'organo era già privo di funzioni dal 2001

palazzo-chigiAOSTA. Il Consiglio dei ministri ha approvato ieri la norma di attuazione dello Statuto che abroga la Commissione di coordinamento per la Valle d'Aosta. Il testo, redatto dalla Commissione partitetica, lo scorso novembre aveva acquisito il parere favorevole del Consiglio Valle.

Con questo provvedimento sono state eliminate dall'ordinamento le disposizioni che ancora facevano riferimento alla Commissione che esercitava il controllo sugli atti amministrativi e legislativi regionali.

L'organo era comunque rimasto privo di qualsiasi funzione dopo l'approvazione della riforma del Titolo V della Costituzione, nel 2001. Da quella data infatti né il Ministero dell'Economia e delle Finanze né il Consiglio regionale avevano più nominato i rispettivi rappresentanti.

Alla discussione in Cdm è stato invitato il presidente della Regione Augusto Rollandin.

 

C.R.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it