Rollandin: "Expo VdA ha piena approvazione del Governo regionale"

 

Il caso delle dimissioni del presidente La Torre è stato discusso in Consiglio Valle

Rollandin-conx300AOSTA. Il lavoro finora svolto dalla società Expo VdA «ha la piena approvazione del Governo regionale. Se ci sono stati dei malintesi, li chiariremo». Così Augusto Rollandin a proposito delle dimissioni rassegnate dal presidente di Expo VdA (e consigliere regionale dell'Uv) Leonardo La Torre, in rotta di collisione con i vertici dell'assessorato regionale al Turismo.

Il presidente della Regione ha risposto alle sollecitazioni dei gruppi di opposizione che avevano fortemente criticato l'assenza di dichiarazioni "spontanee" sul caso Expo VdA in occasione delle comunicazioni a cui il presidente della Giunta ha diritto in apertura di seduta. «Abbiamo creduto al progetto Expo VdA e l'abbiamo votato. Nelle sue comunicazioni avremmo gradito almeno un passaggio nel rispetto di chi ha accettato un impegno così gravoso» ha detto Elso Gerandin (Uvp) prendendo la parola. «Vorremmo capire cosa c'è alla base delle dimissioni. Sapere che qualcuno rema contro ci è dispiaciuto e adesso vorremmo conoscere cosa accadrà in futuro». La mancanza di comunicazioni rappresenta «l'ennesimo schiaffo a questo Consiglio», ha aggiunto Albert Chatrian (Alpe).

Nella risposta Rollandin non ha fornito indicazioni sul futuro della Expo VdA, rimasta senza presidente a meno di due mesi dall'inaugurazione dell'Expo di Milano, limitandosi ad affermare che finora La Torre e il collega Roberto Cognetta (M5s) «hanno lavorato in modo molto inteso ed efficace» e che, da parte del Governo, «possiamo garantire di voler andare avati su questa linea».

 

Elena Giovinazzo

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it