Edilizia scolastica, in graduatoria anche la scuola polmone di Aosta

 

Attesa oggi la firma del ministro Giannini sulla programmazione triennale

AOSTA. Sono 905 i milioni di euro in arrivo per l'edilizia scolastica nazionale. I fondi provengono dal cosiddetto "decreto mutui" e permetteranno di finanziare la prima annualità della programmazione nazionale triennale 2015-2017 che il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini dovrebbe firmare oggi.

I 905 milioni in particolare andranno a coprire 1.300 interventi (sui 6mila del triennio, per una spesa di 3,7 miliardi). Nell'elenco dei progetti rientra anche la "scuola polmone" di Aosta, il nuovo complesso che sorgerà in regione Tzamberlet per il quale la Regione ha chiesto 8 milioni 819mila 632 euro.

La nuova scuola, una struttura prefabbricata in legno, disporrà di 60 aule (di cui 9 speciali) in grado di ospitare circa 1.300 studenti. Sono previsti anche 6 laboratori.

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it