Spostamento Centrale unica soccorso, Cognetta posta su Fb la bozza di delibera

 

Il consigliere regionale pentastellato: "così smantelliamo la nostra sanità"

cognetta-robertopostdelibx300AOSTA. Potrebbe essere paragonata ad una soap opera che si arricchisce ogni giorno di un nuovo capitolo il "caso" della Centrale unica del soccorso, se non fosse che in gioco ci sono posti di lavoro e la sicurezza della popolazione.

Dopo l'anticipazione dell'Uvp sullo spostamento della Cus in Piemonte riferito al comitato di pilotaggio, le smentite (parziali) del presidente della Regione Rollandin e dell'assessore Fosson e le preoccupazioni dei sindacati, spunta ora l'allegato di una bozza di delibera diffusa dal consigliere regionale del M5s Roberto Cognetta su Facebook.

Scrive Cognetta a commento delle fotografie del documento: "La questione 118 più che conclusa mi pare solo rimandata. Qui sotto vedete l'allegato alla bozza di delibera in cui si legge chiaramente (vedi art. 2 "Impegni") che c'è lo spostamento al centro di Grugliasco sia del 118 che del numero verde con la scusa della creazione del numero unico 112. All'art. 5 "oneri finanziari" appare chiaro che comunque avremo un costo (punto 1) e che di sicuro pagheremo per 2 infermieri (punto 2). Potevamo gestire noi il canavese anziché affidare la VdA a Torino. Così - conclude il consigliere - mantelliamo la nostra sanità".

 

Marco Camilli

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it