Asili nido, le delibere di riorganizzazione del servizio restano

 

Dopo una giornata di discussione il Consiglio Valle boccia due iniziative su tre

consiglio-regioaltoAOSTA. E' durata quasi l'intero dì la discussione in Consiglio Valle sugli asili nido, argomento portato all'attenzione dell'Aula con tre iniziative dei gruppi Uvp ed Alpe. Alla fine l'unica iniziativa approvata, con il voto favorevole di tutti i presenti, è un invito al presidente della competente Commissione consiliare a sollecitare un'audizione delle cooperative non ancora sentite in V Commissione consiliare.

A maggioranza è stata invece respinta (21 astensioni di Pd-Svda, Sa e Uv e 14 "sì" di Alpe, M5s e Uvp) la richiesta all'assessore alla Sanità per riferire in Commissione le conseguenze sull'occupazione della riorganizzazione del servizio e le risorse messe a disposizione nel bilancio 2016. Stesso esito anche per la risoluzione che avrebbe impegnato la giunta, da un lato, a sospendere le delibere che modificano le tariffe del servizio ed aumentano il numero di bambini seguiti da ciascun educatore e, dall'altro lato, a sperimentare per un anno una proposta alternativa di modello organizzativo.

 

E.G.

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it