REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Tetti in lose, Baccega: disponibilità ad approfondimenti per rivedere la legge

 

Negato invece il pagamento di contributi per domande presentate dopo ottobre 2013

Tetti-losa1AOSTA. La legge regionale che ha eliminato l'obbligo dei tetti in lose per alcune zone della Valle d'Aosta potrebbe essere modificata. Un'apertura in tal senso è arrivata dall'assessore alle Opere pubbliche Mauro Baccega durante l'esame in Consiglio Valle di una mozione di Alpe e Uvp.

«Siamo disponibili a fare degli approfondimenti per rivedere la legge» ha dichiarato Baccega in risposta alla sollecitazione Elso Gerandin. Quest'ultimo ha rilevato che «oggi la situazione è a macchia di leopardo. I tetti in lose, se valorizzati per quello che rappresentano dal punto di vista storico e paesaggistico, sono un valore aggiunto e non una spesa».

Baccega ha invece risposto negativamente alla possibilità di liquidare alcune domande di contributo per i tetti in lose. Si tratta di istanze presentate dopo la sospensione dei contributi a fondo perduto, stabilita dalla Giunta nell'ottobre 2013, per lavori sui tetti portati a termine prima di questo stop. «Se si vuole mettere sotto stress un bilancio già in difficoltà, basta aggiungere passività come quelle richieste dalla mozione» ha spiegato l'assessore.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it