Valle d'Aosta, il Consiglio regionale chiede la zona franca

 

Approvato un ordine del giorno dell'Uvp. Laurent Viérin: "rilancerebbe l'economia e le opportunità" - diretta streaming

consiglio-regioaltoAOSTA. Il Consiglio regionale della Valle d'Aosta ha approvato oggi pomeriggio all'unanimità un ordine del giorno per la zona franca.

L'iniziativa impegna il governo e i parlamentari valdostani a "adottare tutte le iniziative possibili per avviare l'introduzione in Valle d'Aosta di una zona franca attualizzata alle possibilità normative e finanziarie odierne al fine di sviluppare politiche di fiscalità differenziate e di vantaggio che rendano attrattiva e competitiva la regione e che vedano finalmente riconosciute le prerogative valdostane in materia".

L'ordine del giorno era stato presentato dall'Union valdôtaine Progressiste. Il gruppo consiliare considera la zona franca "una opportunità molto importante per la Valle d'Aosta, anche e soprattutto in questo momento di difficoltà, mai applicata e oggi più che mai attuale", come spiega in una nota il consigliere Laurent Viérin.

L'approvazione da parte del Consiglio Valle del'ordine del giorno "apre una nuova fase di trattative per arrivare ad una Valle che veda realmente e nuovamente riconosciute le proprie prerogative e specialità. Zona Franca - continua Viérin - che vedrebbe sicuramente rilanciare, attraverso una fiscalità differenziata, l'economia, le opportunità, come anche l'attrattività, di una regione di confine, in una nuova era dell'Autonomia moderna".

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it