Scuole superiori, dal 2017 a Verrès un polo unico per media e bassa Valle d'Aosta

 

La riorganizzazione presentata dall'assessore Rini in Commissione. Il Politecnico si sposterà a Pont-St-Martin

AOSTA. Prenderà corpo dall'anno scolastico 2017/2018 la riorganizzazione delle scuole superiori della media e della bassa Valle d'Aosta. Il percorso è stato tracciato dall'assessore all'istruzione Emily Rini in occasione dell'audizione oggi in V Commissione consiliare.

Il progetto «vedrà entrare in funzione il polo scolastico unico con sede a Verrès e, contemporaneamente, lo spostamento del Politecnico da Verrès a Pont-Saint-Martin», riferiscono i componenti della Commissione, e l'assessorato sta anche lavorando ad una struttura dedicata agli studenti che provengono dalle vallate laterali. Il prossimo anno scolastico sarà un anno di transizione e di conseguenza i licei di Pont-Saint-Martin e Verrès potranno beneficiare di una deroga al numero minimo di iscritti necessari per l'attivazione della classe prima.

La riorganizzazione dell'istruzione superiore «permetterà di consolidare l'attuale offerta formativa rivolta agli studenti di quei territori, garantendo altresì la sostenibilità nel tempo, e consentirà di risolvere la frammentazione attuale della dirigenza delle Istituzioni scolastiche» spiegano presidente e consiglieri. Il polo unico in particolare assicurerà «la continuità del percorso di studi per i giovani dei territori della media e bassa Valle, dando pari opportunità di accesso all'istruzione superiore a tutta la comunità».

«La Commissione - concludono presidente e consiglieri - sarà coinvolta nella presentazione del progetto alle famiglie e nella sua attuazione, che prevede anche la collaborazione con i Comuni interessati».

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it