Ddl unioni civili, Cgil Valle d'Aosta: "un passo avanti che va sostenuto"

 

Manifestazione ad Aosta il 23 gennaio per sostenere il progetto di legge

AOSTA. Si svolgerà anche ad Aosta la manifestazione organizzata sabato prossimo, 23 gennaio, in vista della discussione in senato del disegno di legge sulle unioni civili. "Dalle tante piazze italiane - spiega la Cgil Valle d'Aosta che ha aderito all'iniziativa - sarà rivolto un appello a governo e parlamento affinché si legiferi per il riconoscimento di dignità e di diritti anche a gay, lesbiche e transessuali, alle loro famiglie, ai loro figli e figlie".

Nel capoluogo valdostano la manifestazione si svolgerà in piazza Chanoux alle ore 15 e la Cgil invita "tutti coloro che si battono per uno Stato laico, per i diritti di tutte le persone e per una civile convivenza a partecipare. L'uguaglianza e il riconoscimento di diverse forme di famiglia - afferma il sindacato - passa anche attraverso il ddl Cirinnà, un passo avanti che va sostenuto e che non deve essere oggetto di ulteriori mediazioni, in particolare per quanto riguarda l'adozione del figlio del partner".

 

C.R.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it