L'Uvp a congresso il 12 marzo: "portare avanti con forza il progetto progressista"

Il movimento si riunirà anche per rinnovarsi nell'organizzazione interna

BRISSOGNE. Si avvicina la data del congreso per l'Union valdôtaine progressiste che avrà come tema "Libertes pur les valdotaines: la strada per una nuova autonomia".

L'assise annuale, in programma il 12 marzo nella sala Pacou di Brissogne, si svolgerà in un periodo delicato in cui si è tornato a parlare di un riavvicinamento con l'Union valdotaine con voci insistenti su una imminente réunion. L'Uvp dal canto suo, annunciando il congresso, spiega che l'occasione sarà utile "per tracciare un bilancio e per portare avanti con forza ed entusiasmo il progetto progressista". Al centro del congresso ci sarà in particolare "un dibattito finalizzato a rilanciare il progetto, presentato in occasione delle elezioni regionali e già portato avanti con il lavoro del gruppo consigliare, attraverso nuove idee, proposte e modelli alla luce dei rapidi e preoccupanti cambiamenti del quadro sociale ed economico della regione, nonché dei rischi sempre più concreti di declino della nostra autonomia".

L'Uvp annuncia inoltre "un rinnovamento sul piano organizzativo e gestionale, con l’introduzione di alcune modifiche statutarie, con l'elezione di un nuovo presidente ed il rinnovo del Conseil de direction al fine di dare nuova forza ad una forza politica che è oggi presente con propri rappresentanti nella pressoché totalità delle amministrazioni locali della Valle d'Aosta".

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it