L'Uv di Jovençan contro la réunion: "rispettare il risultato delle elezioni"

 

I membri della sezione scrivono al presidente Pastoret

JOVENCAN. Si alza una voce di dissenso all'interno dell'Union Valdôtaine sulla prospettiva di un ritorno a casa dei "dissidenti" dell'Uvp con ingresso in maggioranza in Consiglio regionale. La voce arriva dalla sezione di Jovençan del movimento del Leone rampante.

In una lettera indirizzata al presidente Ennio Pastoret i componenti della section, guidati da Davide Ferré, richiamano i vertici dell'Uv "alla coerenza con la campagna eletorale svolta" e quindi al "rispetto dei risultati delle elezioni e della volontà del popolo unionista chiamato alle urne".

In sostanza, ribadiscono nella missiva, la sezione chiede di "garantire e onorare il patto stabilito con tutti coloro che hanno dato il loro appoggio e il loro voto all'Uv e ai suoi alleati".

La lettera non si conclude qui, ma anzi tenta di richiamare all'ordine l'intero movimento perché "quanto si apprende dai giornali va al di là del mandato assegnato dal Conseil fédéral dello scorso 11 aprile". Anche per questo la sezione chiede che "qualsiasi azione politica successiva sia votata dal Conseil Fédéral" e soprattutto che "tutte le sezioni siano informate in tempo dagli sviluppi" della situazione per "permetterne la discussione".

 

Clara Rossi

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it