Casinò, bocciata risoluzione per sospendere la ricollocazione di 11 controllori

 

L'assessore Perron: nessun posto di lavoro andrà perso

AOSTA. Con 19 voti contrari e 13 favorevoli (Alpe, M5s e Uvp), il Consiglio regionale ieri ha respinto una risoluzione sulla ricollocazione dei controllori del Casinò di Saint-Vincent.

L'iniziativa, presentata dai tre gruppi di minoranza, chiedeva la sospensione della procedura di riassegnazione degli undici lavoratori dalla casa da gioco ad altre strutture dell'Amministrazione regionale in attesa della pronuncia del Tar della Valle d'Aosta sul ricorso presentato dai diretti interessati.

Il voto contrario è stato annunciato dall'assessore al Bilancio, Finanze e Patrimonio Ego Perron: nessun posto di lavoro andrà perso, ha sottolineato, e i dipendenti seguiranno un apposito percorso di formazione in vista della ricollocazione e pertanto secondo l'assessore non ci sono motivi per sospendere il provvedimento.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it