L'asilo nido per i dipendenti dell'Usl non chiuderà

 

A breve un bando per 13 posti. L'assessore Fosson: "ci impegnamo a garantirne il funzionamento"

asilo-nidouslx550

AOSTA. L'asilo nido dell'Azienda Usl della Valle d'Aosta continuerà la sua attività, ma con le opporture razionalizzazioni. La comunicazione arriva dagli uffici di via Guido Rey dopo l'incontro che si è svolto ieri alla presenza della direzione aziendale, dell'assessore alla Sanità Antonio Fosson, dei genitori dei bambini e dell'équipe educativa.

Il servizio dedicato ai dipendenti aziendali è «una risorsa importante su cui investire e di conseguenza ci impegnamo a garantirne il funzionamento anche nel futuro» afferma l'assessore Fosson.

La direzione strategica dell'Ausl è stata invitata dall'assessorato, fin da subito, ad individuare una serie di interventi per razionalizzare la gestione del servizio, nonché a prendere in esame nuove soluzioni organizzative. «A breve - anticipa il direttore generale Massimo Veglio - verrà pubblicato il nuovo bando per 13 posti. Nel frattempo ci metteremo al lavoro per individuare modalità gestionali che garantiscano il prosieguo del servizio nella forma più sostenibile possibile».

 

Elena Giovinazzo

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it