REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Nuova maggioranza, si dimette l'ufficio di presidenza del Consiglio Valle

 

Rimane solo Certan (Alpe) "per sottolineare la distanza dalle manovre in corso"

AOSTA. Quasi tutto l'ufficio di presidenza del Consiglio regionale della Valle d'Aosta si è dimesso questa mattina "in relazione al diverso assetto politico in fase di definizione", vale a dire l'ingresso dell'Uvp in maggioranza insieme a Uv, Sa e Pd.

A lasciare l'incarico sono il presidente Marco Viérin (Stella Alpina), i vice presidenti David Follien (Uv) e Andrea Rosset (Uvp) e il consigliere segretario Stefano Borrello (Stella Alpina). L'unica a restare è Chantal Certan (Alpe).

Le dimissioni dei cinque approderanno in Consiglio Valle già nella riunione di domani e mercoledì insieme alle dimissioni di Antonio Fosson dalla carica di assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali.

"Ho avuto l'onore di presiedere il Consiglio Valle per due anni: è stato un percorso impegnativo, a volte difficile, che ho cercato di realizzare con il massimo dell'impegno. Ringrazio l'Assemblea e gli Uffici per il supporto avuto durante il mio mandato da presidente" è il commento di Marco Viérin.

Certan, unica rappresentante dei gruppi di opposizione nell'Ufficio, spiega in una nota i motivi della sua decisione: "ritengo di non dover rassegnare, in questo momento, le dimissioni dall'Ufficio di Presidenza, per sottolineare chiaramente la distanza di Alpe dalle manovre in corso. Non essendo una scelta che spetta unicamente a me - aggiunge -, valuterò i modi ed i tempi di concerto con il mio gruppo consiliare e con il movimento".

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it